Esami di lingua

Presso la sede del Collegio IPASVI, a Bolzano, si svolgono gli esami per l’accertamento della conoscenza della lingua italiana, secondo quanto stabilito dal DPR 31.08.1999 e dalla Circolare del Ministero della Salute del 12.04.2000.

Il superamento della suddetta prova permetterà agli Infermieri stranieri di iscriversi all’Albo Professionale.

 Gli stranieri che hanno conseguito la loro formazione in Italia non sono tenuti a sottoporsi all’esame per la conoscenza della lingua italiana.

Verifica della lingua italiana

Testo da Creare

Prova d’esame

L’esame per l’accertamento della conoscenza linguistica italiana viene svolto dalla commissione d’esame composta da due componenti del Consiglio Direttivo del Collegio IPASVI e un professore di Italiano.

Le prove a cui i candidati verranno sottoposti sono:

  • lettura di un articolo di cultura generale, finalizzato ad accertare sia le capacità di comprensione che di espressione in forma scritta nella lingua italiana
  • lettura di un caso specifico professionale finalizzato ad accertare in forma scritta la capacità di risoluzione di casi/problemi infermieristici
  • breve colloquio con  l’insegnante d’italiano
  • prova orale sui contenuti professionali

Nell’esame di lingua per infermieri provenienti da un Paese non appartenente all’Unione Europea oltre alla conoscenza del linguaggio specifico professionale viene verificata anche
la conoscenza delle disposizioni che regolamentano l’esercizio professionale in Italia.

Calendario esami

La Commissione d’esame si riunisce una volta al mese.

Se uno dei Presidenti o dei Segretari non può essere presente nella scadenza in cui si è reso disponibile, deve chiedere la sostituzione ai colleghi e darne tempestiva comunicazione alla Segretaria del Collegio IPASVI.
Note: quando il calendario è definitivo, la Segretaria del Collegio IPASVI comunica le date alla Prof.ssa Carloni e alla Prof.ssa Longhin che si accordano e comunicano la loro presenza agli esami.